VOGLIA DI CAMBIARE?
SI PUO' FARE SENZA STRAVOLGERE
Rendere un ambiente piacevole può essere relativamente semplice, anche senza grandi investimenti e senza stravolgere completamente quello che è già esiste.  L'obbiettivo di una ristrutturazione o di un ammodernamento, dovrebbe essere sempre il raggiungimento di un buon equilibrio armonico, tra  spazio e colore,  oggetti d'arredo e percezione. Se riusciamo a sviluppare questi concetti, allora avremo successo.   

Rinnovare, dare un nuovo look, cambiare l'atmosfera agli interni, che magari ci piacevano anni fa, ma  adesso hanno stancato, a volte è più semplice di quello che si pensa.  Per dare un tocco di novità e di freschezza, ad un ambiente, non è necessario sconvolgere, spendere grandi cifre in nuovi arredi, cambiareo totalmente mobili e accessori.  A volte possono bastare anche piccoli accorgimenti, alcuni dettagli da inserire, da trasformare, che  siano in grado di cambiare la percezione di un ambiente, di una cucina, della camera da letto, del soggiorno.  Questo non è solo valido per la casa, perché il medesimo concetto si può applicare in un negozio, negli uffici, nelle camere di hotel. Praticamente ovunque!

Lo stile da seguire ovviamente dipende, perchè è personale e soggettivo, ognuno di noi ha delle preferenze. Chi è più legato alla tradizione, chi vuole il tecnologico,  chi predilige il sapore romantico o l'etnico, lo stile comunque non è un ostacolo in alcun caso, ma è il primo passo, come la corretta individuazione dei colori.  Esistono gli amanti dei colori accesi e quelli che preferiscono i colori pastello, chi ama il grigio e i colori freddi e chi ama circondarsi di colori caldi. 

tante carte da parati

Stile e colori degli interni sono sempre i primi punti fermi, le prime due voci da prendere in considerazione quando si vuole cambiare look, perché sarà  inopportuno creare uno spazio dai colori tenui e romantici a chi invece preferisce il vetro e l'acciaio e le linee high tech. 

Quindi, perché un ambiente sia piacevole innanzitutto deve rispecchiare le preferenze di chi lo deve utilizzare. Un ruolo fondamentale è rappresentato dall’individuazione dello stile che più ci piace e che maggiormente ci fa stare bene.  Se l'obiettivo che dobbiamo raggiungere è di creare un ambiente gradevole, dobbiamo circondarci di cose che, guardandole, ci fanno stare bene.  In casa, come sul  lavoro, perchè sono i luoghi dove passiamo grande parte della nostra giornata e della nostra vita. 

 

carta da parati design nordico minimal
stile minimal nordico
 
carta da parati shabby
stile romantico - shabby
 
etnico
stile etnico
 
tradizionale
stile tradizionale 
 
carta da parati con foglie verdi
stile ispirato alla natura
 
black white
stile essenziale - black and white

Una volta identificato  lo stile si desidera, si fa un piano per raggiungere il risultato e poi si lavora su quel piano, cercando di capire che cosa vogliamo buttare via e che cosa invece possiamo tenere, di tutto ciò che è esistente. 

In tanti anni che ci occupiamo della fornitura di pavimenti e rivestimenti e di prodotti per la finitura d'interni, ci è capitato di vedere molte occasioni in cui la ricerca della soluzione giusta per cambiare la casa o il luogo di lavoro,  sembrava quella di  buttare via tutto e rifare da capo, stravolgendo completamente e mettendo sottosopra gli ambienti... ma abbiamo visto anche, molti progettisti e professionisti che hanno integrato in modo molto armonico tutto quello che era da tenere, con idee nuove e un look rinnovato, senza sottoporre a eccessivi stress i propri  clienti. Certamente, se si ha la possibilità di rifare tutto da capo... perchè no? Ma in tutte le altre occasioni, dove quello che si desidera realmente è solo rinnovare gli ambienti d'interni, cambiare la percezione e vederli diversi, allora sia la carta da parati che i pavimenti in appoggio possono aiutare molto.

Queste sono, per esempio  tre differenti storie, con l'esigenza di ripensare gli ambienti in modo diverso, che hanno saputo rivalutare l'esistente e rinnovare senza stravolgere!

 

STORIA DI ANGELA
Libera professionista, un appartamento di buon gusto, dal sapore molto classico,  che funge anche da laboratorio musicale per il marito e da ufficio in casa per lei.Muri bianchi, molti quadri alle pareti, mobili prevalentemente scuri. La porta d'ingresso si apre direttametne sul soggiorno, arredato con un divano, una poltrona e un grande tavolo da pranzo. Sulla sinistra  c'è una scala a chiocciola che porta al piano superiore e due porte, una si apre sulla zona notte e l'altra sulla cucina.   Nonostante l'ambiente abbai ampie finestre, la sensazione non è di  avere luminosità, al contrario è cupo, per cui Angela sentiva l'esigenza di scrollarsi quella sensazione di ambienti troppo austeri, ma non sapeva come fare.  
 
Partendo dal fatto che anche le porte erano di legno scuro, si poteva alleggerire l'insieme, verniciandole di bianco  e di conseguenza, cambiare il battiscopa, che prima era anch'esso scuro, per metterlo dello stesso tono di bianco delle porte, così da rendere tutto più luminoso. Già con solo questo accorgimento la percezione era cambiata.   Con l'aggiunta della carta da parati, tutto è diventato nuovo e diverso, con un carattere più allegro e piacevole.
 
carta da parati in soggiorno
 
 
 
STORIA DI UN HOTEL RINNOVATO
Un hotel con un esterno veramente sorprendente e un design d'interni visibilmente datato. Camere pulite, ma molto anonime, senza identità e amonia. L'arredo era stato fatto in più riprese, per cui l'insieme risultava un accozzaglia di forme, colori e dettagli senza un tema comune. I colori delle tende, rispetto a quelli degli accessori e dei copriletti, non si armonizzavano. La sensazione di disarmonia era forte. Dopo aver studiato, assieme all'arredatore, i colori presenti negli ambienti, abbiamo proposto due carte da parati che riprendevano sia il colore dei pavimenti che quello delle tende, in modo che tutto acquistasse quell'equilibrio che mancava.  In questo caso specifico,  il solo inserimento della carta da parati appopriata, ha  dato un senso nuovo a tutto l'arredamento e ai tessili, creando un ambiente armonico e al contempo, dando un tocco di attualità ad un ambiente che ha acquistato nuovo vigore, senza stravolgere nulla di quello che era presente.
 
hotel prima
prima dell'intervento
 
hotel dopo
 dopo - con carta da parati
 
 
stanza senza carta da parati
prima dell'intervento
 
Crayon 1000
dopo - con carta da parati
 
 
RINNOVARE IL PAVIMENTO
Anche i pavimenti possono essere rinnovati in poco tempo con le soluzioni flottanti in appoggio ( in legno, laminato o vinilico) oppure con i pavimenti a basso spessore da incollare sopra quelli già esistenti, come Fusion XL pavimento in pvc - lvt da incollare con uno spessore davvero bassissimo: 1,80 \ 2,00 millimetri.
 
STORIA DI UNA CAMERA CON UN VECCHIO PAVIMENTO
La classica camera da letto, con un vecchio pavimento in ceramica di un colore  improbabile, che rende tutto l'ambiente triste, è capace di abbattere anche l'arredamento più bello e nuovo che ci sia.  Cambiare l'arredo, nel tentativo di rendere più bello tutto l'insieme,  putroppo a volte non è abbastanza. La scelta di lasciare il vecchio pavimento brutto oppure che non paice più, spesso nasconde il timore  di affrontare il problema della demolizione e dello smaltimento del pavimento da togliere. La buona notizia però è che si può rinnovare il pavimento vecchio senza demolire,  semplicemente appoggiando quello nuovo sopra quello vecchio.  Cambiare il pavimento, in questo caso, può modificare l'atmosfera a sufficienza per rendere finalmente piacevole l'ambiente.  Parkover con incastro 5G permette di  creare nuove pavimentazioni in un solo  giorno,  senza togliere il pavimento vecchio (eccetto in caso di moquette), senza demolire, senza polvere e cattivi odori.
 
 
Montaggio e Smontaggio pavimento flottante Parkover

Montare e smontare le doghe di Parkover con incastro 5G è facile, preciso e veloce...

Pubblicato da Nanni Giancarlo & C. su venerdì 16 febbraio 2018
 
 
 

Forse può interessare anche:
logo footer  NANNI GIANCARLO & C.

 Via Loredano Bizzarri 1 a\b
Zona Ind. Bargellino
40012 Calderara di Reno (BO)
TEL. (+39) 051.728832
FAX (+39) 051.727063 
 
P.IVA 01630431201
C.F.   04175810375
© Tutti i diritti riservati 

ORARI


Dal Lunedì al Venerdì:
08.30–12:30 
14.00–18:00
Sabato e Domenica: chiuso
Domande? Scrivete una mail
 email ico
Rispondiamo velocemente a richieste tecniche e commerciali

LINK UTILI


 facebook logo gray 54c59d48eba43009276a01bf5d81e302
  
Archiproducts - the worldwide source for arcitecture and design products
edilportale

 

 

MAPPA

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.