651

CARTA DA PARATI LAVABILE

CARTA DA PARATI | E' LAVABILE?

Certo la carta da parati è bella, arreda, ci piacerebbe molto, ma c'è una domanda che ci assilla... e se si sporca?  La posso lavare?  La risposta è: Si,  la carta da parati si può lavare e anche smacchiare, basta che abbia alcune caratteristiche tecniche.  Approfondiamo insieme questo argomento: la lavabilità della carta da parati.
 
 
 
carta da parati lavabile in fibra di vetro
Carta da parati lavabile
 
 
Dalla fine del 1800 fino agli anni sessanta la carta da parati è stata un must. Arredativa, decorativa, allegra e anche funzionale, però scarsamente lavabile. Oggi è cambiato tutto, la carta da parati è tornata ad essere un rivestimento quotatissimo nel design d'interni, grazie ai nuovi materiali e alle nuove tecnologie. Ma la carta da parati è lavabile? Dipende dal tipo di prodotto.
 

Esistono una enormità di tipologie di carta da parati, più o meno di qualità, più o meno coprenti, più o meno lavabili e prodotte con diversi materiali.  Fino a circa 10 anni fa, i vari produttori di carte da parati Europei erano pochi, concentrati particolarmente in Inghilterra e Francia. I produttori Italiani di carte da parati si contavano sulle dita di una mano, ma alle spalle avevano una grande esperienza, acquisita nel tempo. Per cui la qualità della carta da parati di produzione italiana era molto alta. Non tutta però era lavabile, in quanto esisteva la carta da parati classica e la carta da parati vinilica. La prima non permetteva una pulizia pari a quella che invece si può fare sulla carta da parati vinilica.

 

carta da parati lavabile 5

 

La carta da parati vinilica

può essere altamente lavabile

 

 

RESISTENTE E CON OTTIMA SOLIDITA'

Per essere lavabile senza problemi, la carta da parati deve avere uno strato di superficie che sia resistente all'acqua e ai detergenti neutri,  deve avere anche una ottima solidità dei colori, per evitare che l'azione della pulizia si porti via la stampa. Purtroppo questo succede quando la carta da parati non è di qualità e il prodotto non è ben realizzato. Viceversa, la carta da parati si può lavare se è vinilica e di buona qualità.

 

CARTA DA PARATI DI QUALITA’

La carta da parati è un rivestimento capace di donare vita alle superfici, tuttavia sono in pochi a valutarla anche come prodotto tecnico, oltre che decorativo.  In realtà la carta da parati offre molti vantaggi; tra cui il fatto di durare a lungo. Ovviamente perché una carta da parati abbia una lunga vita, deve essere di qualità, oltre che posata bene, con queste premesse però, si può essere certi che il rivestimento scelto renderà le pareti belle per molti anni, annullando la necessità di verniciarle periodicamente per mantenerle pulite e a posto.

 

CARTA DA PARATI LAVABILE

Normalmente quando si parla di carta da parati lavabile, ci si preferisce alla carta da parati vinilica, un prodotto pratico da pulire e da smacchiare.  Esistono tante possibilità di scelta, dalle opzioni di pregio con carte da parati esclusive, fino alle carte da parati più economiche, passando attraverso diverse grammature e diverse lavorazioni.

In questo grande mare di possibilità, la carta da parati vinilica è sicuramente quella adatta ad ogni tipo di ambiente e la più lavabile. Si può utilizzare in camera da letto, ingresso, salotto, fino alla cameretta dei bambini e, perché no, anche in bagno e in cucina. Soprattutto se ha qualità ignifughe, la carta da parati lavabile sarà anche quella più idonea per tappezzare le pareti di hotel, negozi e uffici. 

 
 
PULIRE LA CARTA DA PARATI VINILICA

Parlando sempre di prodotti di qualità, la carta da parati vinilica non richiede interventi particolari. Essenzialmente la manutenzione non è diversa da quella che richiede una parete tinteggiata, con la differenza che, con la carta da parati, non è più necessario tinteggiature strato su strato.
 
La carta da parati permette di dire basta con gli ambienti messi sottosopra perchè si devono tinteggiare ciclicamente, perché se la carta da parati è lavabile, è sufficiente passare ogni tanto un panno pulito e asciutto sulle pareti, per rimuovere l'eventuale polvere che si deposita e passare uno straccio umido saltuariamente.

Se la carta da parati alvabile si dovesse macchiare, la maggior parte di volte è sufficiente pulire la carta da parati lavabile con l’aiuto di uno straccio inumidito in una miscela di acqua e detergente neutro.

Attenzione perché non bisogna mai bagnare troppo la carta da parati e neppure strofinare energicamente, per evitare di far rinvenire la colla o rischiare di rovinare il decoro. La carta da parati lavabile si smacchia delicatamente, tamponando,  come si farebbe con un vestito di seta, che si lava ma non si strapazza.

 

campionari carta da parati nannigiancarlo 
La maggior parte delle nostre collezioni di carta da parati
sono smacchiabili anche con alcool.

 

COME SI FA PER CAPIRE SE LA CARTA DA PARATI E' LAVABILE ?

Non è difficile capire se una carta da parati è più o meno lavabile  e non è difficile neppure capire se i colori sono resistenti. Esistono delle icone molto precise  (che trovate qui sotto)  e che sono riportate sulle collezioni delle nostre carte da parati.  Un' azienda attenta vi fornirà sempre questa importante caratteristica. 

Il grado di lavabilità si legge mediante un simolo ad ondine,  il numero di "odine" che contiene i simbolo indica quanto è lavabile.. Partendo da una sola odina che indica la scarsa rsistenza, fino a tre ondine per la carta da parati altamente resistente al lavaggio. Alcune icone mostrano anche la resistenza allo sfregamento. Anche se noi comunque consigliamo sempre (come abbiamo già scritto sopra) di non strofinare la carta da parati, questo dato è molto utile quando la carta da parati deve essere utilizzata in ambienti pubblici, dove colpi, sfregamenti e amni che si appoggiano sulla carta da parati, posso essere molto più frequenti.


carta da parati lavabile
Anche la solidità al colore è un dato importante, perchè ci dice la capacità della carta da parati di mantenere la sua brillantezza nel lungo tempo. In particolare è importante avere una buona resistenza del colore, quando la carta da parati è vicibo a fonti di luce o a finestre. se non ha una buona resistenza, con il tempo tenderà a sbiadire e a perdere il suo decoro. Utilizzare colori e metodi di stampa idonei significa produrre carte da parati che resisteranno negli anni.


CONTINUA A LEGGERE:  CARTA DA PARATI | Cos'è?

 

Tags: CARTA DA PARATI, RIVESTIMENTI MURALI Decorativi, TAPPEZZERIA MURALE

Stampa