430

TNT | PER IL BAGNO E LA CUCINA?

Si possono arredare le pareti del  bagno utilizzando la carta da parati? Si può fare con diversi materiali. Sui muri nuovi o vecchi, non importa, perchè si può  anche in caso ci siano vecchie mattonelle
 
 
Ci sono varie possibilità  per rivestire le pareti di bagni e cucine,  con rivestimenti alternativi rispetto alla classiche piastrelle. I materiali più utilizzati sono:
 
Dentro a queste categorie di prodotti, ci sono tante soluzioni e proposte. Per esempio:
 
La fibra di vetro può essere liscia, lavorata, stampata in digitale. In colore bianco per essere verniciata oppure stampata per essere finita a resina trasparente.
Il TNT stampato permette di scegliere molteplici decori e colori,  da finire in resina trasparente.
Tra i rivestimenti vinilici troviamo i vinilici eterogenei e gli omogenei in rotolo, piastrellla o listone, oltre i telati plastici e la carta da parati vinilica. 
 

SCEGLIERE IL RIVESTIMENTO ALTERNATIVO ALLA PIASTELLA

Per la scelta del prodotto, occorre definire se si vuole decorare anche la parte della doccia o no, perchè questo fa la differenza. Cioè, se il rivestimento deve essere utilizzato anche in porzioni di parete dove c'è la presenza di acqua corrente calda (box doccia oppure vasca da bagno con presenza di doccino a muro).  Perchè in questo caso è necessario scegliere un prodotto che possa essere finito con resina trasparente. Sarà infatti la resina che protegge il rivestimento decorativo e lo rende idro e sigillato. Infatti, quando c'è acqua corrente calda, il rivestimento va sempre sigillato, perchè il vapore e l'acqua calda, potebbero far staccare il rivestimento dalla parete. Una volta sigillato perfettametne, il problema è risolto.  Stessa cosa per le cucine.
 
Se si tratta invece di ricoprire  la parete, dove non c'è presenza di acqua corrente, allora diremo che un buon vinilico solido  andrà bene. La carta da parati vinilica, con una grammatura pari o superiore a 280 gr\mq. può rivestire efficaciemente le pareti del bagno e anche quelle della cucina.
 
Se si tratta di coprire un vecchio rivestimento in ceramica, fibra di vetro e materiali vinilici spessi e solidi vanno bene. Quando si vuole ricoprire le mattonelle però, occorre controlalre che le stesse siano compatte, ben attaccate e non presentiano irregolarità, comescheggiature, fughe larghe e\o avvallamenti.   In ogni caso, le mattonelle vanno livellate, per evitare che il rivestimento messo sopra possa segnare fughe e irregolarità.
 
 
Rivestire le pareti del bagno con la carta da parati è una soluzione molto attuale, perchè permette molti più decori rispetto alle piastrelle, ma la carta da parati è adatta per il bagno?  Una domanda che ci sentiamo rivolgere spesso. La risposta è: Si, la carta da parati si può utilizzare nel bagno e nella cucina.  Tuttavia è bene sapere che  nel settore della "carta da parati" i materiali sono tanti e quindi tante le soluzioni.
 
 
  1. Telato plastico: Rivestimento adatto per ambienti dove è richiesta un'alta lavabilità e resistenza agli urti.
  2. Fibra di vetro: Ha una altissima resistenza agli urti e consolida molto bene le pareti.
  3. TNT a stampa diretta:   Lavabile e smacchiabile. Adatta per tutti gli ambienti.
  4. Vinilico Solido: Facilmente lavabile e smacchiabile. Adatta per tutti gli ambienti.
 

IN QUESTO ARTICOLO APPROFONDIAMO IL TNT

 
 
carta da parati per bagni e cucine - Nanni Giancarlo
 
 
 
TNT PER DECORARE IL BAGNO
TNT è l'acronimo di "Tessuto Non Tessuto, un prodotto industriale realizzato con un processo differente dalla tessitura classica, in quanto nel tnt le fibre hanno un ordine casuale.  La carta da parati in tnt sfruta questo supporto,  che viene stampato per creare un rivestimento decorato.

Il tnt è un prodotto lavabile, utilizzando una soluzione con acqua e detergente delicato  (senza strofinare, ma delicatamente). Le carte da parati in tnt hanno un aspetto liscio, compatto, morbido.  Oltre la lavabilità, resistono bene alle temperature. Al tatto hanno la consistenza delle fibre tessili.

Le carte da parati in tessuto non tessuto, hanno un'altra caratteristica, che è quella di venir posate distribuendo la colla direttamente e parete e non sul retro della carta da parati.  Inoltre,  sono traspiranti.

Le carte da parati in TNT si possono finire a resina trasparente, per rendere il rivestimento idrorepellente ed utilizzabile in cucina, bagni, dentro le doccie e in ambienti dove occorre un decoro vetrificato, attraerso le resine.

 

 
 
 
CHE DIFFERENZA C'È TRA LA CARTA DA PARATI CLASSICA
e IN TNT?
Negli anni '60 - '70 la carta da parati aveva il fondo in paperback, cioè un composto derivante dalla carta. Il tnt ha rivoluzionatoi questo settore, proponendo un supporto in tessuto non tessuto, per la posa della colla direttamente a parete.
 
La carta da parati in TNT attualmente, può essere a stampa diretta oppure con superficie in vinilico. la scleta è molto soggettiva. Tuttavia la carta da parati in tnt a stampa diretta, permette d'essere utilizzata come decoro da resinare.  Il metodo di stampa in digitale permette anche la personalizzazione della carta da parati,  per decorare qualsiasi altra superficie. In questo caso è infatti la resina trasparente che fa da superficie e finitura, rendendo il decoro resistente e idro.
 
 
 
 
 
TNT PER COPIRE LE PIASTRELLE

La carta da parati in tnt a stampa diretta è un valido rivestimento per le pareti.   Nella sua versione originaria grezza,  nasce di colore bianco senza decoro. Per questo motivo è un buion supporto per poter realizzare carte da parati personalizzate.

La carta da parati in tnt a stampa diretta si può posare su intonaco o sopra il rivestimento esistente, anche in piastrelle, senza doverle togliere. Per renderlo idrorepellente si deve finire la superficie con un apposita resina.

 

DOVE SI UTILIZZA LA CARTA DA PARATI IN TNT ?

Non hanno alcuna limitazione, si possono utilizzare ovunque.   Non soltanto negli ambirenti umidi come bagni, cucine, spogliatoi, centri benessere, spa, palestre.

In casa, in ufficio, nelle scuole, asili,  è perfetta veramente in ogni ambiente, in più è un rivestimento molto sicuro  perchè ignifugo, quindi è  adatto per locali pubblici, e dove c'è necessità di materiali  certificati contro il fuoco.  

Le carte da parati in tnt a stampa diretta sono  prodotti molto funzionali, indodore, di facile applicazione e offrono una valida soluzione per le ristrutturazioni.  La scelta è infinita, potendo stampare qualsiasi immagine sufficientemente di alta qualità.
 

 

 

guarda
 
 
Per vedere il catalogo della carte da parati in TNT a stampa diretta clicca qui
 
 
CONTINUA  A LEGGERE: 
CARTA DA PARATI | Rinnovare bagni e cucine
 
 
 
 

Tags: RIVESTIMENTI MURALI Decorativi, RISTRUTTURARE Interni, IDEE PARETI, RINNOVARE IL BAGNO

Stampa