461

SOLUZIONE ISOLAMENTO | TERMICO 

Per non perdere calore all'interno degli ambienti, è necessario intervenire per ridurre le dispersioni, tramite l'utilizzo di prodotti specifici chiamati isolanti termici, che hanno la proprietà d'opporre resistenza alla scambio termico.

 

ISOLAMENTO TERMICO

La coibentazione degli edifici è diventata obbligatoria nel 1976, in precedenza era una scelta personale, dettata dalla volontà di ridurre le spese di riscaldamento e aumentare il comfort. Un edificio non isolato rispetto ad uno coibentato, ha un consumo energetico circa doppio.  Quindi, negli anni, un buon isolamento termico, diventa anche un risparmio, oltre che rendere l'abitazione più confortevole.

Molti edifici vecchi, hanno una dispersione elevata, questo problemi può essere presente anche in edifici relativamente nuovi, dove  gli interventi ed i materiali utilizzati non sono idonei.   La valutazione del rapporto costi/benefici di un buon isolamento termico è sempre a vantaggio. Meglio perciò pensarci al momento della costruzione.

Se si tratta di ristrutturare un edificio precedente agli anni '80, allora eseguire i lavori d'isolamento in concomitanza agli interventi di manutenzione, è consigliabile, in tal modo si riducono notevolmente i costi d'intervento.

Attraverso un buon isolamento termico non solo si risparmia sul riscaldamento nei periodi freddi e l'eventuale raffredamento d'estate, i vantaggi si estendono anche alla piacevolezza dell'abitare, all'eliminazione di eventuali muffe dalle pareti;  all'abbattimento dei rumori provenienti dall'esterno; e all'incremento del valore commerciale dell’edificio.

 

QUANDO SI RISPARMIA CON UN BUON ISOLAMENTO?
PER ESEMPIO
Indicando con R il risparmio ottenibile e con N il numero di anni per il rientro economico:

Coibentare la parete dietro i termosifoni con pannelli isolanti  (R=2; N=2);
Eliminare le fessure dalle finestre utilizzando guarnizioni che limitino l'afflusso dell'aria (R=2; N=3);
Doppi vetri ad alta resistenza termica che disperdano un terzo in meno dei vetri semplici. (R=10; N=11);
Isolare il sottotetto (R=25/35; N=4/3)

 

Possiamo suddividere gli interventi di isolamento termico in quattro principali categorie:

  1.     isolamento termico dei pavimenti
  2.     isolamento termico delle pareti
  3.     isolamento termico delle coperture a falde inclinate
  4.     isolamento termico dei tetti piani

applicazioni depron

GLI ISOLANTI TERMICI DA INTERNI

In commercio esiste un’ampia gamma di isolanti termici, isolanti minerali, vegetali ed isolanti di sintesi.  Tra gli isolanti minerali, si annoverano: la lana di vetro, lana di roccia, fibrocemento e vetro cellulare. Un isolante vegetale è il sughero.

Tra gli isolanti di sintesi, si annoverano gli isolanti termici in Polistirolo (o polistirene) espanso EPS. Sono isolanti facili da maneggiare e che possono essere facilmente utilizzati per il risanamento, senza grandi investimenti economici.

DEPRON per esempio è un isolante in lastre, che può essere utilizzato all'interno di edifici, su pareti, soffitti e anche sotto i pavimenti.

DEPRON può essere verniciato, rivestito di fibra di vetro o di carta da parati ed anche di piastrelle, oppure può essere rivestito con un leggero intonachino, per renderlo uguale al muro.

 

 
 
PROBLEMI DI SCARSO ISOLAMENTO TERMICO 
 
Umidità, condensa e parete fredda,  con i nuovi materiali e le attuali normative sull'isolamento, sono problemi risolvibili.  Freddo e umidità si vanno a depositare sulle superfici, creando condensa e muffe. Soprattutto l'umidità, può causare anche il deperimento delle superfici.
 
Se si sospetta di avere problematiche di umidità,  è molto importante fare le misurazioni con l'igrometro, per sapere il tasso di umidità presente sulle superfici. In ogni caso, prima di fare o rifare un pavimento o di pensare ad una ristrutturazione, meglio considerare anche l'opportunità dell'isolamento termico.
 
Isolamento termico - Nanni Giancarlo
 
CONTINUA A LEGGERE: ISOLARE | Stop umidità e freddo

 

 

Tags: ISOLAMENTO INTERNI, ISOLAMENTO TERMICO, PROBLEMI UMIDITA' Interni

Stampa