DETRAZIONI FISCALI | PROROGA 2020 

Detrazione Ristrutturazioni anche per tutto il 2020 - Bonus Ristrutturazioni anche per chi compra e poi fa i lavori?  Vediamo le novità del bonus fiscali edilizia per il 2020

Bonus Ristrutturazioni, Ecobonus e Bonus Mobili hanno ricevuto l’ok dal Governo anche per il 2020, con le stesse aliquote e caratteristiche del 2019. Il Sismabonus era già stato confermato fino al 2021 con la Legge di Bilancio 2018. Tra le novità c’è  il Bonus Facciate, riservato agli interventi che riguardano il decoro architettonico. Cinque bonus che riguardano il mondo dell'edilizia. Al contrario, il Bonus verde è stato cancellato.


RISTRUTTURAZIONI: SCONTO SUBITO INVECE DELLA DETRAZIONE

Secondo quanto prevede il Decreto Crescita convertito in legge, i contribuenti che hanno diritto alle detrazione per gli interventi di efficienza energetica, possono optare, al posto del loro utilizzo, per un contributo di pari ammontare, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi.

 

bonus mobili

SE L'IMMOBILE SI RIMPICCIOLISCE NON SI PERDE IL BONUS

Per i lavori di ristrutturazione di entità importante, come come demolizione e ricostruzione,  è riconosciuta la detrazione del 50%  anche a chi ricostruisce con una volumetria inferiore a quella precedente. Lo dice la Circolare delle Entrate n. 13 del 31 maggio, che chiarisce  che il bonus non si perde se l’immobile “si restringe”.


RISTRUTTURAZIONI CIRCOLARE 13

La circolare 13 dell’Agenzia delle entrate contiene una serie di puntualizzazioni sui lavori relativi al risparmio energetico (Ecobonus), per quelli di ristrutturazione e per l’acquisto degli elettrodomestici (Bonus Mobili). 

Nella Circolare 13 (a pagina 258) l’Agenzia fa chiarezza sulla base di un parere tecnico, citando il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici (adunanza collegiale straordinaria del 16 luglio 2015), che chiarisce  “la volumetria preesistente rappresenta lo standard massimo di edificabilità, cioè il limite massimo di volume edificabile, quando si tratta di interventi di ristrutturazione edilizia consistenti nella demolizione e ricostruzione, per i quali la norma non consente aumenti complessivi della cubatura preesistente”.  

La Guida dell'Agenzia delle Entrate contiene molte informazioni relative al bonus sulla ristrutturazione edilizia:

– quali sono gli interventi agevolabili,
– chi può fruire della detrazione,
– come richiedere il bonus,
– in che modo effettuare il pagamento dei lavori e quali documenti conservare.
– quando si può perdere la detrazione per la ristrutturazione edilizia (i casi sono sono cinque).

Chi effettua il bonifico NON deve essere PER FORZA chi chiede la detrazione.

L’elenco degli interventi che possono usufruire delle detrazioni 50% per le ristrutturazioni è quello contenuto nell’art. 16 bis del d.P.R. 917/1986.

Di fatto puoi decidere all’ultimo a chi attribuire la detrazione. Se i lavori di ristrutturazione rientranti nella detrazione 50% sono eseguiti su immobili in comproprietà tra diversi soggetti, cioè se i soggetti che hanno diritto alla detrazione sono molti, tutti potranno essere ammessi a tale beneficio pur avendo effettuato il bonifico intestandolo a un solo nome. Lo schema a pagina 228 e 229 della Circolare 7/E è molto chiaro.

Una cosa interessante consiste nel fatto che le detrazione 50% ristrutturazione e gli interventi di recupero del patrimonio edilizio spettano anche al convivente di fatto, di qualsiasi sesso. Lo dice la risoluzione dell’Agenzia delle Entrate 28 luglio 2016, n. 64/E. Leggi Detrazione 50 % ristrutturazione: in tutte le unioni civili valgono per entrambe le parti.

 

CHI RISTRUTTURA IN PROPRIO PUO' ACCEDERE ALLE AGEVOLAZIONI?

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che chi ristruttura in proprio può usufruire della detrazione 50%,  solo per le spese sostenute per comprare i materiali utilizzati.

 

 VIDEO AGENZIA DELLE ENTRATE YOUTUBE
IMG AGENZIA DELLE ENTATE
Un  funzionario illustra le agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie.  
Video  autoprodotto dall'Agenzia delle Entrate dotato di sottotitoli attivabili .
 
 
RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO
Resta inviariato anche il limite massimo di spesa di 96.000,00 euro per unità immobiliare.  Rimangono ferme le ulteriori disposizioni già vigenti nel 2019.

 

WEB AGENZIA DELLE ENTRATE - AGEVOLAZIONI
Guida Ristrutturazioni edilizie
 
 
Guida Ristrutturazioni edilizie
 
 
casa header top
 

CONTINUA A LEGGERE:  DOSSIER NORMATIVE EDILIZIA
 
 
 
 
Pin It

Tags: RISTRUTTURARE Interni, BONUS Ristrutturazione

Stampa

logo footer  NANNI GIANCARLO & C.

 Via Loredano Bizzarri 1 a\b
Zona Ind. Bargellino
40012 Calderara di Reno (BO)
TEL. (+39) 051.728832
FAX (+39) 051.727063 
 
P.IVA 01630431201
C.F.   04175810375
2018 © Tutti i diritti riservati 

ORARI


Dal Lunedì al Venerdì:
08.30–12:30 
14.00–18:00
Sabato e Domenica: chiuso
DOMANDE?  email ico INVIATECI UNA E-MAIL
 Rispondiamo velocemente a richieste tecniche e commerciali

MAPPA


I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.