scegliere il parquet
PARQUET | QUALE SCEGLIERE 
 
Scegliere un parquet non e' cosa facile, per questo motivo e' consigliabile affidarsi ad un professionista esperto. Comunque vogliamo dare alcune informazioni generiche per capire meglio questo mondo, precisando subito che per essere chiamato 'parquet', un pavimento in legno deve avere uno strato di essenza naturale di almeno 2,5 mm. 
 
PARQUET  PREFINITO vs TRADIZIONALE
Innanzi tutto facciamo una distinzione tra due specie differenti di pavimenti in legno, cioè tra: 
• Parquet tradizionale: I listoncini vengono posati grezzi, levigatura e verniciatura sono eseguite dopo la posa. 
• Parquet prefinito: Levigatura e verniciatrua (o trattamento a olio) vengono fatti in fabbrica 
  
IL PARQUET TRADIZIONALE
E' chiamato anche parquet massello,  perchè il listoncino è completamente costituito da essenza naturale per tutta la sua massa e il suo spessore.  Quello di avere dei listoni che sono un blocco unico di legno è un vantaggio per la coibentazione e la durata nel tempo.  Alcuni pavimenti in massello hanno attraversato i secoli. Può essere levigato molte volte e in genere viene consigliata una levigatura e riverniciatura ogni dieci anni (è molto raro però che venga poi effettivamente eseguita),  che porta via poco meno di 1 mm. di spessore.  L'unico neo di questo pavimento è che, dovendo essere incollato o inchiodato, nel caso che l'edificio abbia dei movimenti strutturali o che il pavimento risenta di movimenti dimensionali o di sbalzi di temperatura e\o di umidità, potrebbe creare fessure, crepe o rigonfiamenti, per cui il legno massello è da preferire in situazioni dove questi inconvenienti non si verificano.   Per la stessa ragione, il pavimento  in legno tradizionale, è poco compatibile con ambienti che hanno il riscaldamento a pavimento. 
 
Un punto a  sfavore del parquet tradizionale è dovuto ai tempi di posa. Tra la messa in opera, levigatura e lucidatura, potrebbero occorrere fino a sessanta giorni  prima che la pavimentazione sia finita e calpestabile. Tempi lunghi di lavorazione comportano anche costi più elevati. Queste sono le ragioni che hanno portato ad abbandonare i pavimenti tradizionali, per dare maggiore spazio ai parquet prefiniti, anche se il pavimento in massello mantiene sempre una sua nicchia di mercato. 
 
IL PARQUET PREFINITO
E' un sandwich normalmente composto da due o tre strati soprapposti. Il parquet a due strati è costituito dallo strato di legno nobile in superficie, posato su uno supporto di legno più "povero". Il parquet a tre strati, ha in più una controbilanciatura, sotto il supporto. Quindi, il parquet prefinito a tre strati ha  uno strato superiore, uno intermedio e un sottostrato, che rende il pavimento più stabile, ma ovviamente anche un poco più costoso rispetto a quello a due strati. 
 
parquet rovere
 
 
PERCHE' IN COMMERCIO SI TROVA PREVALENTEMENTE IL PREFINITO?
Il parquet prefinito ormai conta circa il 90% dei consumi, perchè la maggior parte dei produttori si sono adattati alle richieste del mercato, che vuole un pavimento gia'  pronto, levigato e verniciato in fabbrica,  che non ha necessità di vernir lavorato successivamente. Questo perchè  il parquet prefinito evita di creare polvere di levigatura nell'ambiente, evita gli odori di vernici o prodotti di finitura, velocizza i tempi di posa, per cui sia i posatori che il cliente finale lo preferiscono.  
 
Il parquet prefinito,  rappresenta la maggior parte del mercato dei pavimenti in legno,
perché è piu facile e meno costoso da posare e ha una scelta di finiture molto ampia. I produttori hanno affinato le gamme colori con sbiancati, decapati, anticati ecc...  
Inoltre la verniciatura del prefinito eseguita direttamente in fabbrica, può arrivare fino a 6-7 mani di trattamento, rendendo il parquet più resistente allo sfregamento. Le finiture fatte in fabbrica,  offrono maggiori vantaggi sia all'utente che al posatore.
 
Certamente, se parliamo di durata nel lungo tempo, il parquet in massello ha una durata media superiore rispetto al parquet prefinito, in quanto essendo legno in massa il suo consumo è per tutto lo spessore del pavimento. Tuttavia è da tenere presente che, se il parquet prefinito è di buona qualità, si parla comunque di  una durata di decine di anni e se ha uno strato superiore di 3 mm. può essere rilevigato fino a tre volte.
 
linea ghirigori
 
 
Abbiamo approfondito i pro e i contro dei pavimenti in legno tradizionali (massello) e prefiniti, ma le differenze non finiscono qui, perchè una volta deciso se acquistare un parquet massello o prefinito a due o a tre strati... e avendo deciso di scegliere il parquet prefinito, dobbiamo decidere se orientarci verso un prefinito da  incollare,  da inchiodare o da posare flottante!  Si, perchè i parquet prefiniti non necessariamente sono anche flottanti.
parquet vari
Parquet da incollare, da inchiodare e parquet flottante, sono tre tipi di posa diversi. Se i primi due metodi di posa sono chiaramente riconoscibili, per quanto riguarda il parquet flottante, non tutti sanno di cosa si tratta. Il parquet flottante, semplicemente viene appoggiato.
 
 
 
 
 
PARQUET FLOTTANTE ?  SI GRAZIE!
Il parquet flottante, nasce appositamente per non essere incollato, viene semplicemente appoggiato, per questa ragione si dice "flottante". Si tratta di tavole a più strati, con la parte inferiore in legno povero e la parte superiore in vera essenza nobile di legno, che sono fornite di incastri sul perimetro. Sono questi incastri che permettono al pavimento di venir montato senza doverlo incollare al sottofondo. Ogni tavola viene "incastrata" a quella adiacente, per formare una superficie omogenea e compatta.
 
 
VIDEO PAVIMENTO FLOTTANTE
PAVIMENTI AD INCASTRO CLICK

Con i pavimenti ad incastro è facile e veloce ristrutturare e rinnovare: http://nannigiancarlo.it/index.php/blog-e-informazioni-rivestimento-pavimenti-pareti/139-pavimento-a-incastro

Pubblicato da Nanni Giancarlo & C. su sabato 29 aprile 2017
 
I vantaggi dei pavimenti flottanti sono vari, prima di tutto, per sottolineare il fatto che è una valida scelta, basti dire che sono stati inventati nei paesi nordici, per ovviare alle problematiche degli sbalzi termici e dei problemi che possono suscitare i naturali movimenti del legno. La posa flottante è un tipo di posa che permette al pavimento di seguire le varie dilatazioni che ha il materiale senza incorrere in problemi di assestamenti. Ci spieghiamo meglio: il legno è un materiale vivo, sente l'umidità  e il secco presente nell'aria, di conseguenza si dilata o si restringe, si muove e respira in modo naturale, anche quando è stato trasformato in pavimento. Sono movimenti di cui non ci accorgiamo, ma che avvengono. La posa flottante permette al pavimento di fare questi movimenti in modo libero ed armonico, senza creare problemi.  Il pavimento perciò, essendo libero di "respirare", dilatandosi e restringendosi senza alcun impedimento, non si fessura e non si gonfia.
 
 
LEGNO - LAMINATO - PVC
Il "parquet" è sempre una pavimentazione in legno! Secondo le normative europee, per potersi definire PARQUET un pavimento deve essere costituito dall’assemblaggio di singoli elementi in legno,  il cui spessore di essenza nobile non può essere inferiore ai 2,5 millimetri, per cui è chiaro che la denominazione "parquet in laminato" e ancora di più "parquet in pvc" è formalmente sbagliata, ma ormai entrambe le definizioni sono entrate a far parte della lingua comune, anche se sarebbe più corretto chiamarli pavimenti in laminato in plancia e pavimenti lvt in plancia.   Per cui qui di seguito diamo anche una breve infomazione su questa tipologia di pavimenti, che imitano il parquet, hanno molti vantaggi, ma  non si dovrebbero chiamare parquet.
  
 
PAVIMENTO IN LAMINATO
Imita il parquet, è molto più robusto del pavimento in legno e  resiste ad notevole passaggio, a patto che abbia una resistenza all'abasione pari a partire da AC4 fino ad AC6 (la massima).  Ha un costo molto inferiore al parquet in legno  e ha un potere isolante importante. Alcuni pavimenti in  laminato, come Parkover SRplus sono realizzati talmente bene e con precisione, da essere difficilmente distinguibili da un pavimento in legno.
Hader4
 
PAVIMENTO PVC - LVT
Sono pavimenti vinilici che imitano il parquet, con il vantaggio d'essere molto resistenti all'acqua, per cui si possono utilizzare in tutti gli ambienti dove il legno solitamente non può utilizzare. Esteticamente assomigliano al parquet, ma ovviametne non essendo in legno non hanno la medesima capacità di coibentazione, nè la sensazione de calore che dona il legno.
LVT bagno
 
 
 
IL PARQUET IN ROVERE
L’essenza del pavimento è una questione di gusti. Colore e venature, sono scelte personali, però prima di scegliere è bene sapere che il legno è un materiale vivo, che anche dopo tagliato e trasformato in pavimento, mantiene le sue caratteristiche. La nostra gamma di pavimenti in legno è volutamente fatta tutta in rovere.  Il rovere fa parte della famiglia delle querce, è un legno pregiato, resistente, con una buona durezza e vanta una buona resistenza alle intemperie.  Il durame del rovere, è capace di resistere anche alle peggiori situazioni climatiche e all'azione dell'usura.  In natura ha un colore giallo che può variare, dalle tonalità più dorate e quelle più brune, ma opportunamento trattato e verniciato diventa sbiancato, vaniglia, nocciola, fondente, può assumere qualsiasi tonalità.
 
Le caratteristiche meccaniche del rovere sono:
  • ottima resistenza alla compressione e alla flessione
  • ottima resistenza agli attacchi di funghi e muffe
  • lentezza all'invecchiamento  
LA POSA DEL PARQUET FLOTTANTE
Gli elementi della pavimentazione vengono appoggiati su un piano ben livellato, che può essere costituito da massetto in cemento ben asciugato e anche da un vecchio pavimento.  Tra il fondo e il pavimento si deve porre un apposito materassino isolante, tipo Tuplex.  Il metodo di posa detta "flottante" è un sistema comune a tutti i pavimenti ad incastro,  che siano in legno, laminato o pvc, tutti utilizzano gli stessi sistemi, ma non lo stesso tipo di incastro. esistono infatti varie tipologie di incastri più o meno precisi.  le aziende più utilizzate come tipologia di incastri sono la Unilin con il sistema Uniclick  e la Välinge con i sistemi  2G e 5G .  Qui di seguito presentiamo un video della posa con sistema 5G di cui è dpotato il pavimento in laminato Parkover.
 
 
5G - UN SOLO MOVIMENTO PER BLOCCARE LE DOGHE

Pavimento laminato Parkover - L'incastro 5G è un sistema brevettato che con un solo movimento di compressione\espansione, blocca rapidamente le doghe del pavimento in laminato Parkover! L'installazione è particolarmente precisa, i tempi brevi. Ha una forte resistenza meccanica. Anche lo smontaggio è semplice e rapido.

Pubblicato da Nanni Giancarlo & C. su martedì 24 gennaio 2017
 
 
 
ECOLOGIA A 360°
Il parquet prefinito in legno di Rovere WeroLegno quattordici  (C-Collection) ha 8  colorazioni in legno naturale e tinto,  per esaltare l'arredamento classico e moderno. In spessore 14 mm. di cui l'essenza nobile dello strato superiore è di 3 mm.  per cui è levigabile più volte. Il perimetro delle doghe presenta una microbisellatura  che mette in risalto il formato con  elegante discrezione. 
 
La posa in opera è mediante incastro  di tipo 2G ben calibrato.   E' certificato al fuoco in classe  Dfls1. 
Ha una bassissima emissione di formaldeide, clasificata E1 
Inoltre il parquet Werolegno quattordici è certificato in classe di qualità dell'aria massima = A+
 
88496 emissioni small
  
Finitura: Olio Mat
Rifrazione: 13% max
Sottostrato: Pioppo 9+2
Privo di solventi nocivi
Ottima protezione contro lo scivolamento
Altissimo risultato estetico
DIMENSIONI DOGA:
Lunghezza: 1900 mm.
Larghezza: 190 mm.
Spessore totale: 14 mm. (Strato nobile : 3 mm.)
 
 

 Forse potebbe interessare anche:
logo footer  NANNI GIANCARLO & C.

 Via Loredano Bizzarri 1 a\b
Zona Ind. Bargellino
40012 Calderara di Reno (BO)
TEL. (+39) 051.728832
FAX (+39) 051.727063 
 
P.IVA 01630431201
C.F.   04175810375
© Tutti i diritti riservati 

ORARI


Dal Lunedì al Venerdì:
08.30–12:30 
14.00–18:00
Sabato e Domenica: chiuso
Domande? Scrivete una mail
 email ico
Rispondiamo velocemente a richieste tecniche e commerciali

LINK UTILI


 facebook logo gray 54c59d48eba43009276a01bf5d81e302
  
Archiproducts - the worldwide source for arcitecture and design products
edilportale

 

 

MAPPA

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.